Cos’è DAISS2?

DAISS2 è un progetto europeo che ha l’obiettivo di fornire un supporto allo sviluppo delle soft skill nel mercato del lavoro. Rispondendo alla crescente domanda di competenze trasversali da parte dei datori di lavoro, il progetto DAISS2 si concentra sullo sviluppo delle competenze aziendali e imprenditoriali delle persone, con l’obiettivo di migliorare l’occupabilità e le prospettive di carriera delle persone in cerca di lavoro.

Riassunto

Il progetto DAISS2: Diagnosticare le competenze trasversali: valutare l’intraprendenza e l’imprenditorialità delle persone è finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Leonardo da Vinci “Trasferimento d’Innovazione”. Il nostro consorzio, formato da 7 partner europei, nei due anni di durata del progetto, si occuperà del trasferimento di un innovativo strumento di diagnostica utile per la valutazione e lo sviluppo delle competenze imprenditoriali e di intraprendenza. Adatteremo lo strumento di diagnostica al contesto culturale dei diversi paesi, rendendolo disponibile alle agenzie formative e alle persone in cerca di lavoro nelle lingue: inglese, italiano, bulgaro, spagnolo, greco e romeno.

Obiettivi

Secondo una ricerca della Commissione inglese per il lavoro e le competenze, è più alto il livello di occupabilità delle persone che dimostrano di essere dotate di soft skills come l’imprenditorialità, l’intraprendenza, la creatività, la propensione all’innovazione, alla collaborazione e a correre rischi. Obiettivo del progetto è migliorare l’occupabilità e le prospettive di carriera delle persone in cerca di lavoro grazie al trasferimento di un innovativo strumento di diagnostica utile per la valutazione e lo sviluppo di soft skills imprenditoriali e aziendali in 5 paesi europei. I partner del progetto forniranno la possibilità di sperimentare la piattaforma di diagnostica in un ambiente reale sia con gli adulti che con le agenzie di formazione professionale, in modo da ottenere un’importante prova del suo valore per gli utenti finali. Testeremo la validità del test in diversi contesti europei e svilupperemo dei processi che sosterranno l’utilizzo del diagnostico anche dopo la fine del progetto.

Il consorzio è formato da 7 organizzazioni di 6 diversi paesi europei: Bulgaria, Cipro, Italia, Romania, Spagna e Regno Unito. Inoltre sono presenti 3 partner associati provenienti da Lituania, Grecia e Portogallo. Lavoreremo assieme per adattare, tradurre e trasferire un innovativo test psicometrico per la valutazione e lo sviluppo delle soft skill aziendali e imprenditoriali.